The Cake Show: torte da guardare e non toccare!

Cake_show

Lo scorso weekend si è svolto a Bologna: The Cake Show, la fiera del cake design. Tra gli artisti, ha conquistato un posto d’onore Zoe Clark, la regina delle torte e cupcakes made in UK che si è esibita in una lezione sulle tecniche base della decorazione. E’ stata apprezzata anche se inserita in un orario penalizzante, ossia in prima mattinata. Questo ha fatto si che molti appassionati perdessero lo show in quanto ancora in fila presso le biglietterie d’entrata a causa dell’enorme affluenza all’evento.

Grande successo per l’esposizione delle migliori torte decorate dai maghi del cake design disposte lungo i lati del padiglione ospitante lo show.

Le abbiamo raccolte in una coloratissima galleria fotografica. Non ci resta che augurarvi buona visione e cercate di resistere anche voi all’onnipresente divieto: GUARDARE E NON TOCCARE… anche se al massimo sporcherete il monitor.
Clicca per vedere la galleria

Share

Tanti auguri dieta mediterranea

UNESCO

Oggi sono due anni che la dieta mediterranea è stata proclamata patrimonio dell’umanità.
Per celebrare la giornata, postiamo il video prodotto dall’UNESCO: 8 minuti di musica e immagini per comprendere che ”dieta mediterranea” non vuol dire solo cibo ma è uno stile di vita che coinvolge milioni di persone. Ma la torta di compleanno… sarà esclusa dalla dieta?

Share

Cioccoshow 2012: ultima edizione?

Cioccoshow_2012

È cominciata oggi l’ottava e ultima – in tutti i sensi – edizione del Cioccoshow di Bologna.

La kermesse, che si svolge in piazza Maggiore ha superato indenne, nel corso degli anni, nevicate, piogge torrenziali e, soprattutto, centinaia di migliaia di persone. Tuttavia, la manifestazione ha dovuto dire addio alla città dotta a causa di un aumento del canone del suolo pubblico da parte dell’amministrazione bolognese.

Ci auguriamo che siano battibecchi utili semplicemente ad aumentare l’eco mediatico e, in attesa della decisione finale, godiamoci fino a fondo le delizie proposte dagli stand del Cioccoshow perché, parafrasando il mitico e bolognesissimo Lucio Dalla: “cioccolata, tu, tu non mi basti mai”.

Share

Il mondo è pieno di indecisi

Sigep

Eh già… Il mondo è pieno di indecisi. Lo capisci dalla lunga fila che il gelataio ha creato chiedendo: Che gusti vuoi?

Questa era la frase che Menuetto ha inviato al contest “Il tuo gelato in un tweet”, creato da @SIGEPRimini e che ha messo in palio 10kg di gelato al primo classificato.

Purtroppo non siamo saliti sul podio ma SIGEP (Salone Internazionale Gelateria, Pasticceria e Panificazione Artigianali) ci ha segnalato per la simpatia del nostro tweet.

Clicca per leggere il comunicato stampa e seguici anche su Twitter

Share

Bologna tra vecchia e nuova scuola

Bologna

Ieri Menuetto si è preso una pausa dai fornelli senza abbandonare il suo mondo fatto di cucina e musica.

Alessandra Spisni, conosciuta ai più come la giunonica sfoglina della Prova del cuoco, ha infatti inaugurato in pieno centro a Bologna la nuova sede del locale Vecchia scuola bolognese.

Anche Menuetto era lì, tra sfoglia all’uovo, liscio in allegria e tanta gente che ha ricevuto come ricordo della giornata valangate di mestoli da brodo.

 

Clicca per leggere l’articolo

Share

Costine all’inverno di Ken Follett

L'inverno del mondo - Ken Follett

Il 13 settembre scorso su Twitter si è svolto un incontro “ravvicinato” con l’uomo da 100 milioni di copie: Ken Follett.

L’autore, in occasione della presentazione del suo libro “L’inverno del mondo” (Mondadori) - secondo della trilogia Century - si è prestato a una Twintervista. Anche Menuetto ha fatto la sua parte: utilizzando l’hashtag #invernodelmondo abbiamo chiesto a Mr Follett il suo piatto preferito. Risultato: l’autore è un appassionato di costine e ci ha svelato che le avrebbe preparate l’indomani.

Clicca sulla foto sotto per ingrandire la Twintervista

La Twintervista aKen Follett

L’inverno del mondo tratta delle vicende di cinque famiglie all’inizio degli anni ’30 e ognuna di esse ha una nazionalità differente: tedesca, inglese, russa, gallese e americana.

Ecco quindi la ricetta delle Costine all’inverno di Ken Follett che, come nel libro, incrocia le diverse provenienze degli ingredienti in un unico piatto.

Clicca per leggere la ricetta

Share

In equilibrio tra i sensi

5 sensi

Nel linguaggio musicale il menuetto è una danza francese del XVII sec. di movimento moderato particolarmente apprezzata dall’aristocrazia.

Nella gastronomia 2.0, Menuetto è il blog dei menù sfiziosi da ricreare, accompagnati da una colonna sonora.

Accade solo a tavola di poter utilizzare contemporaneamente i 5 sensi. Gusto, olfatto, vista, tatto prevalgono sull’udito.

Menuetto suggerisce dei menù in armonia con la musica per dar vita a un equilibrio sensoriale. Ogni proposta è in abbinamento a un CD, il motivo della degustazione.

Benvenuti su Menuetto, composizione di sapori.

Share
Powered by WordPress