Menù del cenone tête-à-tête

Cenone_tete_a_tete

Il cenone di capodanno da sempre è una serata importante dal punto di vista della ristorazione ma quale oscura forza può attrarre un’agghindata coppia di innamorati a spendere un patrimonio per mangiare dei cotechini al grido di Brigitte Bardot Bardot??? Noi vi consigliamo di staccarvi dalle convenzioni e di reinvestire il vostro budget capodannesco in questo menù… musica inclusa. Siamo sicuri che risparmierete, sarete appagati e il dopocenone sarà un tête-à-tête come e più di quello tradizionale.

 

MENU’ DEL CENONE TÊTE-À-TÊTE (per 2 persone)

Vol-au-vent con fonduta e crostini di Perigord

Crespella con verza

Risotto allo champagne con pioggia di rubini

Patate sabbiose alle erbe provenzali

Panini integrali

Insalata FAN

Filetto in crosta arricchito con speck e zucchine

Delizia allo zabaione pantesco con crema di cachi

Colonna sonora: The woman in red – Steve Wonder

 

Antipasto: Vol-au-vent con fonduta e crostini di Perigord

Ingredienti
2 vol-au-vent già pronti
50 gr di fontina
10 gr di burro
Latte qb
Un tuorlo
Pepe
2 fette di pane in cassetta
Patè de foie gras
Onion confiture

Vol-au-vent

Preparazione

Dopo aver eliminato la crosta alle fette di pane in cassetta, appiattirle con l’ausilio di un mattarello. Formare delle conchette e tostare in forno a 180° fino a doratura. Lasciare raffreddare e riempire con il patè de foie gras e un cucchiaino di onion confiture.

Tagliare a cubetti la fontina, porla in una tazza e coprirla a filo con il latte. Lasciare riposare per due ore. Successivamente far sciogliere a bagnomaria il burro e aggiungere il contenuto della tazza. Mescolare continuamente e, quando tutta la fontina si sarà sciolta, aggiungere il tuorlo. Mescolare per altri 10 minuti senza mai far bollire. Scaldare brevemente i vol-au-vent in forno, estrarre e versarvi la fonduta. Spruzzare di pepe e servire insieme ai crostini.

 

Primo: Crespella con verza

Ingredienti
2 uova
100 gr di farina 00
250 ml di latte intero
Mezzo cavolo verza
4 fettine di Emmental
Grana padano
Olio evo
Burro
Sale

Crespella con cavolo verza

Preparazione

Preparare le crepes sbattendo energicamente le uova, incorporare la farina, il latte e un pizzico di sale. Imburrare una padella antiaderente da 23 cm e versare metà del composto. Stendere velocemente l’impasto e cuocere per circa 4 minuti per lato.

Tagliare finemente la verza e stufarla in un tegame con poco olio e un bicchiere d’acqua per almeno 30 minuti.

Posare sulla crepe due fette di Emmental, parte della verza e ripiegare in quattro. Adagiare le due crepe ripiene su una teglia da forno, spolverizzare con il grana e aggiungere qualche fiocco di burro. Infornare per 10 minuti a 180°.

 

Primo: Risotto allo champagne con pioggia di rubini

Ingredienti
200 gr di riso carnaroli
Un litro di brodo vegetale
Una melagrana
Mezza cipolla
Mezzo bicchiere di champagne Moët & Chandon
Olio evo
Burro
Sale

Risotto allo champagna con pioggia di rubini

Preparazione

Sgranare la melagrana e spremere metà dei chicchi utilizzando un passaverdura. In una pentola soffriggere nell’olio la cipolla tagliata finemente. Dopodiché tostare il riso e sfumare con mezzo bicchiere di champagne. Continuare la preparazione versando un po’ di brodo caldo e a metà cottura aggiungere il succo di melagrana e aggiustare di sale. Al termine, versare la metà dei chicchi di melagrana conservati e un tocco di burro per mantecare. Impiattare e decorare con i restanti chicchi.

 

Contorno: Patate sabbiose alle erbe provenzali

Ingredienti
2 patate
Pangrattato
Sale
Erbe provenzali
Olio evo

Patate sabbiose alle erbe provenzali

Preparazione

Pelare e tagliare a cubetti le patate. Sbollentarle per almeno 4 minuti in acqua bollente, scolarle e ricoprirle con un misto pangrattato, sale e erbe di provenza. Posizionare le patate su una teglia unta d’olio e cuocere in forno a 180° per 40 minuti.

 

Contorno: Panini integrali

Ingredienti
350 gr di farina integrale
225 ml di acqua
5 gr di margarina
5 gr di zucchero
5 gr di sale
4 gr di lievito in polvere
Noci
Semi di papavero
Mix di semi tostati (zucca, sesamo, girasole, lino)

Panini integrali

Preparazione

Mescolare tutti gli ingredienti fino a quando l’impasto non diventi compatto. Lasciare riposare per due ore, reimpastare e lasciare lievitare nuovamente par altre due ore. Al termine, formare delle piccole pagnotte e guarnirle con noci, semi di papavero e mix di semi tostati. Cuocere in forno già caldo a 180° per 15 minuti.

 

Contorno: Insalata FAN

Ingredienti
Un finocchio
Un’arancia
10 gherigli di noce
Olio evo
Aceto
Sale
Pepe

Insalata FAN

Preparazione

Lavare e affettare (possibilmente con un coltello di ceramica) il finocchio e pelare a vivo l’arancia. Mescolare i due ingredienti insieme alle noci. A parte preparare una salsa emulsionando aceto, olio, sale e un pizzico di pepe. Versare quest’ultima a filo sull’insalata.

 

Secondo: Filetto in crosta arricchito con speck e zucchine

Ingredienti
400 gr filetto di vitello
Un rotolo di pasta sfoglia
50 gr di speck
50 gr di fontina
Una zucchina
Olio
Un uovo
Sale

Filetto in crosta

Preparazione

Scottare il filetto in una casseruola con poco olio, togliere dal fuoco e lasciare raffreddare. Cuocere nella stessa pentola la zucchina tagliata a rondelle. Stendere la pasta sfoglia e ricoprire con lo speck, la fontina in fette e le zucchine già cotte. Adagiarvi il filetto, salare, richiudere il tutto e spennellare con l’uovo sbattuto. Infornare in forno già caldo a 180° per 30 minuti.

 

Dolce: Delizia allo zabaione pantesco con crema di cachi

Ingredienti

Per la base:
Pan di spagna
Una tazzina di caffé
2 cucchiai di latte

Per lo zabaione:
2 tuorli
40 gr di zucchero a velo
2 mezzi gusci d’uovo di passito di Pantelleria

Per la crema di cachi
Un caco
Un cucchiaio di zucchero a velo
Il succo di un quarto di limone

Delizia allo zabaione pantesco con crema di cachi

Preparazione

Pulire il caco e frullarlo insieme allo zucchero e al succo di limone. Tenere da parte.

Formare due dischi di pan di spagna e irrorarli con il caffè zuccherato e il latte evitando di inzupparli troppo. Posizionarli sul fondo delle coppette.

In un tegame sbattere i due tuorli con 40 gr di zucchero fino a creare un composto spumoso. Dopodiché, continuare a mescolare con una frusta a bognomaria. Dopo 5 minuti versare il passito di Pantelleria e lavorare per altri 10 minuti.

Versare lo zabaione caldo nelle coppette e aggiungere la crema di cachi.

 

Musica: The woman in red

The woman in redSu una cosa siamo tradizionalisti: a Capodanno si indossa qualcosa di rosso! Per questo, il motivo che vestirà la serata sarà la colonna sonora del film The woman in red scritta da Steve Wonder: la calda voce di I just called to say I love you.

Buon anno!

 

 

 

 

Guarda! C'è dell'altro:

Share
Puoi lasciare un commento, o rispondere dal tuo sito.

Cosa ne pensi?

Powered by WordPress
Leggi anche:
cottura-al-microonde-con-il-grill
I forni a microonde, rigeneratori di cibo

I forni a microonde sono apparecchi di piccole dimensioni in cui un dispositivo, chiamato magnetron, genera un campo elettromagnetico (radiazioni a microonde). L’oscillazione del campo elettromagnetico è capace di trasmettersi alle molecole dei cibi, principalmente in quelle che contengono acqua, ma anche in quelle contenenti lipidi, proteine e zuccheri. L’oscillazione delle molecole si traduce in calore e dà luogo alla cottura dei cibi. Le onde elettromagnetiche sono opportunamente direzionate per garantire una diffusione uniforme. I forni a microonde si prestano sia a tecniche di cottura di base, sia a tecniche sofisticate, ma soprattutto sono ideali per rigenerare e riscaldare le...

Close