Nella capitale il brunch dedicato all’opera

brunch-a-roma

Roma. Due patrimoni della tradizione italiana, l’opera lirica e il cibo, in armonia nel brunch domenicale. A sposare due qualità nazionali – che peraltro motivano il viaggio nel Belpaese per sempre più numerosi turisti – uno dei nomi della ristorazione di via Veneto, nel cuore della Capitale. Si tratta del Doney, la storica vetrina del Westin Excelsior Roma sulla strada-cult della Dolce Vita, che lancia un nuovo modo di concepire il brunch domenicale.

Alcuni dei più talentuosi maestri, annunciano i promotori in una nota, si lanceranno in questa inedita esperienza, provenienti dalle scuole e teatri più importanti di Roma quali Accademia di Santa Cecilia e Teatro dell’Opera. Durante il pasto del dì di festa, si assisterà quindi a pillole di performance che porteranno in scena le arie più famose della lirica italiana: da Puccini, a Verdi a Rossini. Barbara Grossi, Sabrina Testa, Marco Bianchi, Carlo Polizzi, sono solo alcuni dei tenori e soprani che si alterneranno in scena ogni domenica rendendo il Doney Opera Brunch un appuntamento fisso e irrinunciabile per i melomani. Il buffet sarà curato dall’executive chef James Foglieni e oltre a piatti caldi e freddi e pasta espressa, dedicherà un angolo agli estratti e succhi freschi, con ricette pensate espressamente per i bambini.

(Fonte ANSA)

Guarda! C'è dell'altro:

Share
Puoi lasciare un commento, o rispondere dal tuo sito.

Cosa ne pensi?

Powered by WordPress
Leggi anche:
Barozzi
Torta Barozzi: ma che bontà

La ricetta della Torta Barozzi è un enigma non risolto da più di un secolo. Forse soltanto Mina, come nella sua celebre Ma che bontà, riuscirebbe a indovinare gli ingredienti... tirando a caso. Questo dolce fu inventato da Eugenio Gollini - fondatore della omonima pasticceria nel centro storico di Vignola - e venne battezzato con il nome di Torta nera. Nel corso degli anni fu conosciuta come Pasta Barozzi per diventare ufficialmente Torta Barozzi nel 1948 quando il marchio venne registrato presso l'allora Ministero dell'Industria e del Commercio. Il nome Barozzi deriva dall'illustre abitante della storica cittadina di Vignola (MO): l'eclettico architetto cinquecentesco Jacopo Barozzi. Cercando su Google "ricetta della...

Close