L’indistruttibile pietra ollare

Pietra ollare

La pietra ollare è un particolare materiale (serpentino) presente su tutto l’arco alpino ed è usata  sin dall’antichità per la cottura alla brace.
Conserva il calore anche se impiega molto tempo a scaldarsi. Ideale per le cotture a fiamma bassa, è impermeabile e non necessita di rivestimenti.

Per pulirla utilizzare acqua, sapone e spugna non abrasiva. Prima di eliminare lo sporco, ricordate di lasciarla raffreddare al fine di non causare delle spaccature dovute allo shock termico.
Piccole crepe invece possono essere causate dall’utilizzo e non sono danni che ne pregiudicano l’uso.

Guarda! C'è dell'altro:

Share
Puoi lasciare un commento, o rispondere dal tuo sito.

Cosa ne pensi?

Powered by WordPress
Leggi anche:
Menù del pirata
Menù del pirata

Il pirata è quella figura che solitamente associamo all'uomo libero dalle costrizioni, avventuriero e ribelle. In parte è vero ma, stando al Capitano inglese Charles Johnson (autore misterioso del libro Storia generale dei pirati del 1724), sulla nave esistevano delle regole ferree per poter vivere e godere della propria porzione di provviste e liquore. Tutti i pirati dovevano darsi da fare per mandare avanti la vita di bordo, cucina inclusa. Il cibo era costituito da legumi, patate, pesce fresco, spezie ed erbette essiccate. E se non ne avevano a disposizione? Che domande... razziavano il carico di qualche galeone. Rivisitando gli...

Close