Menù da Tiffany

desayuna_como_ella_si_como_audrey_4989_940x617

Il menù da Tiffany propone delle ricette chic come la diva di Colazione da Tiffany. Il riferimento non è un caso perché le ricette ci sono state inviate proprio dalla foodblogger Francesca Maria Battilana, curatrice del raffinato blog Breakfast at Tiffany’s.

Buona colazione… ops cena!

 

 

MENU’ DA TIFFANY (per 6 persone)

Vol-au-vent con ripieno di ricotta e radicchio
Crema di zucca, carote e mele
Torta al pistacchio gluten-free
Colonna sonora: Moon river
 Clicca per leggere le ricette

 

Antipasto: Vol-au-vent con ripieno di ricotta e radicchio
 

Ingredienti 

Confezione di vol.au-vent pronti da 12 pezzi
150 gr di ricotta vaccina
150 gr di radicchio
½ spicchio d’aglio
2 fettine di prosciutto crudo
Sale fino
Pepe nero
Olio extravergine di oliva

Preparazione

Scaldare una padella antiaderente e far soffriggere ½ spicchio d’aglio con un goccio d’olio; unire il radicchio precedentemente lavato e sminuzzato e il crudo spezzettato.
Salare, pepare e cuocere per 5 minuti circa.

Accendere il forno a 170°C.
Mettere il radicchio in una terrina, unire la ricotta e mescolare fino ad ottenere una farcia omogenea.
Se necessario salare e pepare ancora.

Farcire i vol-au-vent e farli scaldare in forno per 5 minuti.
Servirli caldi.

 

Primo: Crema di zucca, carote e mele

Ingredienti

400 gr di polpa di zucca
2 patate grandi
2 carote
1 cipolla bianca
1 mela + ½
1 spicchio d’aglio
Olio extravergine di oliva
1 lt di acqua
Pepe nero
Sale grosso

Preparazione

In una pentola capiente mettere la polpa di zucca, le mele, le carote e le patate a pezzetti; unire poi lo spicchio d’aglio tritato e la cipolla tagliata a rondelle.
Aggiungere un filo d’olio e far rosolare per un paio di minuti.

Versare il litro d’acqua, salare e pepare, coprire con un coperchio e far cuocere per circa 40-50 minuti.
Successivamente togliere dal fuoco e frullare con il mixer ad immersione fino ad ottenere una crema.

Servire la crema decorando con semi di zucca decorticati, sesamo nero e qualche pisellino surgelato.

 

Primo: Torta al pistacchio gluten-free

Ingredienti

2 uova intere
70 gr di mandorle pelate
70 gr di pistacchi
70 gr di farina di riso
100 gr di zucchero di canna grezzo
1 limone non trattato
½ bustina di lievito in polvere senza glutine
60 gr di burro
1 pizzico di sale fino integrale


Preparazione

Accendere il forno a 170°C.
Tritare finemente le mandorle e i pistacchi e tenere da parte.

In una ciotola montare le uova con lo zucchero e un pizzico di sale fino ad avere un composto morbido e spumoso; poi unire la farina di riso con il lievito, il burro morbido, la buccia grattugiata del limone e infine le mandorle e i pistacchi tritati.
Versare l’impasto nello stampo foderato con carta forno e far cuocere per circa 40 minuti.

Colonna sonora: Moon river
Mercer e Mancini scrissero la canzone appositamente per la Hepburn in modo che fosse adatta alla sua estensione vocale. Moon River viene cantata dall’attrice nella scena in cui il personaggio interpretato da George Peppard, Paul “Fred” Varjak, scopre Holly Golightly (Audrey Hepburn) che canta accompagnandosi con una chitarra alla finestra.

 

 

 

 

Guarda! C'è dell'altro:

Share
Puoi lasciare un commento, o rispondere dal tuo sito.

Cosa ne pensi?

Powered by WordPress
Leggi anche:
5 sensi
In equilibrio tra i sensi

Nel linguaggio musicale il menuetto è una danza francese del XVII sec. di movimento moderato particolarmente apprezzata dall'aristocrazia. Nella gastronomia 2.0, Menuetto è il blog dei menù sfiziosi da ricreare, accompagnati da una colonna sonora. Accade solo a tavola di poter utilizzare contemporaneamente i 5 sensi. Gusto, olfatto, vista, tatto prevalgono sull'udito. Menuetto suggerisce dei menù in armonia con la musica per dar vita a un equilibrio sensoriale. Ogni proposta è in abbinamento a un CD, il motivo della degustazione. Benvenuti su Menuetto, composizione di sapori.

Close