Frullatore? Chiamatemi cutter

1.1-Duronic-BL1200

Alla categoria dei frullatori appartengono diverse tipologie di attrezzature specifiche di cucina.

Cutter da tavolo: classici frullatori professionali, composti da blocco motore, vasca estraibile e coperchio. Possono essere dotati di innumerevoli accessori, quali lame, spatole, fruste, ecc.

Omogeneizzatori: sono simili ai cutter. Riuniscono in un unico apparecchio le qualità del cutter e del blender (un frullatore molto usato nei bar). Il coperchio è a tenuta stagna e sono muniti di braccio raschiatore. Sono ideali per preparare frullati liquidi.

Cutter sottovuoto: poco utilizzato in cucina se non in quelle professionali. Il sistema di taglio sottovuoto evita l’ossidazione degli alimenti, che si omogeneizzano senza che si formino bolle d’aria.

Frullatori o mixer a immersione: sono formati da un corpo motore impugnabile e da un fusto in acciaio con gruppo smontabile di coltelli. I mixer combinati prevedono un unico corpo motore intercambiabile con il gruppo di coltelli per frullare o la frusta per montare.

Guarda! C'è dell'altro:

Share
Puoi lasciare un commento, o rispondere dal tuo sito.

Cosa ne pensi?

Powered by WordPress
Leggi anche:
Guida di Londra tra cielo e... real time
Guida di Londra tra cielo e… real time

Cielo e Real Time sono i due canali che negli ultimi anni hanno rivoluzionato il modo di fare televisione e soprattutto di cucinare nel piccolo schermo. Accanto ai programmi di casa nostra come "Cucina con Ale" o "Masterchef Italia", molti tra i programmi più seguiti sono realizzati a Londra. Siamo quindi volati nella capitale britannica alla ricerca dei beniamini del food delle due amate reti tematiche con qualche incursione nel mondo della musica... perché su Menuetto c'è sempre posto per la giusta colonna sonora. Guida di Londra tra cielo e real time Primo giorno Appena atterrati, ci siamo diretti verso...

Close