Menù per i fuori di zucca

NbC

Halloween è passato da un pezzo, anzi ormai è Natale, ma c’è ancora quella zucca sul tavolo che ti guarda con aria di sfida. Hai mille idee su come usarla ma il solo pensiero di pulirla ti sembra un incubo. Niente paura, ecco un pratico suggerimento: aprila in due parti, togli i semi senza buttarli, cuocila qualche minuto in microonde (posandola dal lato tagliato su un piatto) e magicamente la buccia della tua zucca diventerà morbida e facilmente eliminabile col coltello. E poi?

Ecco un menù da preparare facilmente e senza andare… fuori di zucca.

 

Triangoli con zucca, mazzancolle e gorgonzola
Torretta di zucca, polenta e capesante
Budino di zucca
Colonna sonora: A Very Special Christmas

 

 

Primo: Triangoli con zucca, mazzancolle e gorgonzola

Ingredienti

50 gr di zucca cotta
5 mazzancolle
Mezzo scalogno
Gorgonzola qb
3 foglie di menta
Una punta di un cucchiaino di curcuma
40 gr di burro
Olio evo

Per la pasta all’uovo:
Un uovo
100 gr di farina

Procedimento

Passare la polpa della zucca in padella con due cucchiai di olio e lo scalogno tritato fino a che la zucca non abbia rilasciato tutta l’acqua. Lasciare raffreddare. Sbollentare le mazzancolle, pulirle e tagliare ognuna in 4 pezzi. A seguire preparare l’impasto con uovo e farina. Dopo averlo tirato sottilmente, formare dei quadrati di circa 4 cm di lato. Farcire con un cucchiaino di zucca, un pezzetto di mazzancolla e gorgonzola. Richiudere lungo la diagonale per formare il triangolo avendo l’accortezza di eliminare tutta l’aria presente all’interno. Nel frattempo far bollire l’acqua e salare. A parte, in una padella fare sciogliere il burro al quale aggiungere la curcuma e la menta. Cuocere i triangoli per 4/5 minuti dalla ripresa del bollore. Scolare e saltare in padella con il sughetto.

 

 

Secondo: Torretta di zucca, polenta e capesante

Ingredienti

60 gr di zucca cotta ben strizzata
2 capesante
50 gr di farina di mais
250 ml di acqua
Pangrattato
Salvia tritata
Olio evo

Procedimento

In una pentola scaldare l’acqua e, non appena comincerà a bollire, versare la farina e mescolare. Continuare a cuocere per almeno 40 minuti finché inizierà a staccarsi del bordo del tegame. Aggiustare di sale e versare in una teglia squadrata e unta. Lasciatela raffreddare. Successivamente, tagliare in quadrati. Soffriggere un cucchiaio di pangrattato con un filo d’olio e un cucchiaino di salvia. Frullare la zucca e scaldare in microonde.

Nel frattempo, scaldare la piastra e grigliare dapprima 2 quadrati di polenta 5 minuti per lato, e a seguire le capesante 2 minuti per lato. Disporre nel piatto due cucchiai di crema di zucca, una fetta di polenta, la capasanta e le briciole di pane condite.

 

 

Dolce: Budino di zucca

Ingredienti

150 gr di mandorle
2 cucchiaio di amaretto di Saronno
55 gr di zucchero + 2 cucchiai per il caramello
Un kg di zucca già cotta
4 uova

Procedimento Ridurre in polvere le mandorle e aggiungere la zucca (raffreddata), 55 gr di zucchero, l’amaretto e le uova. In un pentolino, far sciogliere i 2 cucchiai di zucchero a fuoco vivace sempre girando. Quando sarà sciolto e brunito, unire 3 cucchiai di acqua da far consumare. Utilizzare 2/3 del caramello per cospargere il fondo di uno stampo da budino e riempire quest’ultimo con il composto a base di zucca.

Cuocere in forno a 170° per 60 minuti. Versare le mandorle nel restante caramello e lasciarle raffreddare su una carta forno. Guarnire il dolce con le mandorle caramellate.

 

Colonna sonora: A Very Special Christmas

Una collezione di canzoni natalizie? Eh, già, perché il vol. 3 di questa raccolta (presentata ogni Natale, sino al 2003 dall’associazione benefica “Special Olympics”) contiene un brano molto in tema col nostro menù: “Christmastime” degli Smashing Pumpkins, le famose zucche di Billy Corgan, in cui il cantante descrive il Natale con lo sguardo di un genitore.

 

 

 

Ricetta regalo di Natale: Semi di zucca tostati

Ingredienti

Semi di zucca
Sale
Olio di semi

Procedimento

Lavare accuratamente i semi al fine di eliminare la polpa presente su di essi. Bollirli in acqua salata per circa 15 minuti, scolare e asciugarli stendendoli su un canovaccio o carta assorbente. Condire con sale e olio di semi. Disporre i semi di zucca su una teglia e infornare a 200° per 40 minuti a forno già caldo rigirandoli di tanto in tanto.

Guarda! C'è dell'altro:

Share
Puoi lasciare un commento, o rispondere dal tuo sito.

Cosa ne pensi?

Powered by WordPress
Leggi anche:
Kaiseki
L’impiattamento: da mera utilità a nuova forma di arte

Il primo assaggio avviene sempre con gli occhi: la sensazione visiva di un piatto è importante quanto il suo sapore. È quanto emerge da una ricerca di Ophelia Deroy del Centro Studi dei Sensi dell'Università di Londra e pubblicata su Flavour Journal. Il cibo non è mai presentato e servito così com'è ma dovrebbe essere elaborato nel modo più attraente possibile. Questo fatto forse ovvio, chiamato "impiattamento" ha ricevuto poca considerazione fino ad ora dagli studiosi del cibo. Una negligenza che contrasta con l'enorme interesse condiviso da chef, pubblico e mezzi di comunicazione. In ogni caso, tutti dovrebbero essere portati...

Close