Menù dei mondiali

menu_dei_mondiali

Ecco un menù semplice per accompagnare i mondiali 2014 subito entrati nel vivo. Sarà più gustoso tifare la nazionale con queste ricette che fanno dei prodotti nostrani la propria “bandiera”.

A proposito, tutti i piatti ricordano il tricolore e quindi in bocca al lupo all’Italia di mister Prandelli e buon appetito.

MENU’ DEI MONDIALI (per 2 persone)

Gnocchi alla burrata
Scaloppine alla pizzaiola
Tortini di fragole e nuvole
Colonna sonora: Un amore così grande 2014 – Negramaro

 

Primo: Gnocchi alla burrata

Ingredienti

Per gli gnocchi:
500 gr di patate a pasta gialla
100 gr di farina 00
Mezzo uovo
Sale

Per il sugo:
Uno spicchio d’aglio
Una bottiglia di passata di pomodoro
Basilico fresco
Olio evo
Sale

Una burrata
Olio evo

Preparazione

Lavare e lessare le patate sino a quando pungendole con una forchetta non opporranno resistenza (30/40 minuti). Di seguito, spelarle e pressarle con lo schiacciapatate. Riporre in una ciotola e lasciare raffreddare.

Aggiungere la farina e un pizzico di sale e impastare. Prendere metà impasto e, su un tagliere di legno infarinato, formare un serpentello di circa 2 cm di diametro. Tagliare in pezzetti da 2 cm ognuno e rigirarli con il pollice.

Portare a bollore l’acqua per cuocere gli gnocchi.

Nel frattempo, preparare il sugo soffriggendo lo spicchio d’aglio in un filo d’olio. Versare la passata, salare e cuocere per un quarto d’oro a fuoco moderato con il coperchio. Trascorso il tempo, togliere il coperchio e versare il basilico fresco precedentemente lavato.

Versare gli gnocchi nell’acqua bollente e, appena affiorati, con l’aiuto di una schiumarola riversarli nella pentola del sugo.

Servire nei piatti, adagiare metà della burrata che inizierà lievemente a fondere e ultimare con un filo d’olio a crudo.

 

Secondo: Scaloppine alla pizzaiola

Ingredienti

4 piccole fettine di vitello
100 ml salsa di pomodoro
Una mozzarella
Uno spicchio d’aglio
Mezzo cucchiaio di capperi sotto sale
20 gr di burro
Olio evo
Sale
Farina 00

Contorno:
Purè
6 Asparagi

Preparazione

In una padella scaldare il burro e l’olio, dorare lo spicchio d’aglio e rosolare le fettine di vitello precedentemente infarinate.
Aggiungere il pomodoro e cuoccere per cinque minuti. Unire i capperi dissalati, il sale e il pepe e terminare la cottura per altri cinque minuti. Un minuto prima di impiattare, adagiare su ogni scaloppina una fetta di mozzarella, coprire con il coperchio e attendere che il formaggio si fonda.

Accompagnare con purè e asparagi bolliti (in acqua salata per 10/15 minuti).

 

Dolce: Tortini di fragole e nuvole

Ingredienti

Pasta frolla:
30 gr di zucchero
120 gr di farina 00
Un uovo
50 gr di burro morbido
Scorza grattugiata di mezzo limone

Composta:
12 fragole grandi
50 gr di zucchero

Meringa:
Un albume
Zucchero a velo

Foglioline di menta

Preparazione

Lavorare in una ciotola tutti gli ingredienti della pasta frolla per pochi minuti. Formare una palla con l’impasto ottenuto e mettere in frigo per 30 minuti.

Pulire le fragole e utilizzarne 10 per la composta: tagliare i frutti a pezzetti e mescolare con lo zucchero; versare il tutto in un pentolino e cuocere per un’ora mescolando di tanto in tanto.

Mettere la frolla negli stampini e, dopo aver dato la giusta forma, forare con una forchetta. Adagiare dei fogli di carta forno e riempire gli stampini con fagioli secchi (questo procedimento permetterà all’impasto di cuocere senza gonfiare). Infornare a 180° per 20 minuti in forno già caldo. Togliere la carta forno e i fagioli e lasciare in forno spento per altri 5 minuti.

Nel frattempo, montare l’albume a neve e sul finale unire lo zucchero a poco a poco finché la meringa sarà lucida. Riporre in frigo.

Appena i tortini saranno freddi, riempire con la composta di fragole e decorare con la meringa. Con l’utilizzo di un cannello, dorare la meringa e aggiugere delle foglioline di menta fresca.

Decorare con le fragole avanzate il piatto da portata e servire.

 

Colonna sonora: Un amore così grande 2014 – Negramaro

Questa volta non possiamo consigliare un’intera colonna sonora per il menù ma una sola canzone, per due semplici motivi: innanzitutto il vero sottofondo delle portate saranno le telecronache in tv e in secondo luogo i Negramaro hanno inciso solo un singolo per accompagnare gli azzurri ai mondiali. Per cui dopo aver ascoltato la celebre cover di “Un amore così grande” – già disco d’oro – buon appetito e buona partita.

Guarda! C'è dell'altro:

Share
Sia i commenti che i ping sono chiusi.

Comments are closed.

Powered by WordPress
Leggi anche:
Food&Music News
News

             

Close