Preziosi compagni: argento e oro

argento

Argento e oro sono materiali molto costosi e sono utilizzati in cucina soprattutto come rivestimento per pentole, recipienti, posate.

L’argento, è impiegato per pirofile, vassoi, salsiere e per le classiche posate. Apporta una strabiliante lucentezza al servizio ed è un ottimo conduttore. Purtroppo ha una manutenzione un po’ ostica perché, reagendo allo zolfo, a contatto con cibi ricchi di questa sostanza, si macchia e si scurisce facilmente. Va trattato quindi molto frequentemente con prodotti specifici.

L’oro è utilizzato perlopiù come rivestimento di pentole in rame e possiede una conducibilità termica impareggiabile.

 

 

 

 

 

Guarda! C'è dell'altro:

Share
Puoi lasciare un commento, o rispondere dal tuo sito.

Cosa ne pensi?

Powered by WordPress
Leggi anche:
puccini
Giacomo Puccini e i piatti del convento

Figlio d'arte e contro le regole, il maestro lucchese era un amante della buona tavola sapeva cavarsela anche in tempi di magra riempiendosi di minestroni preparati da lui stesso. L'autore della Tosca e de La Boheme era un appassionato di cacciagione e fagioli cotti al fiasco, preparati nel convento di Lucca in cui aveva dimora la sorella suor Angelica.

Close