Giuseppe Verdi e la spalla cotta

Giuseppe Verdi

Nato a Busseto, nei pressi di Parma, il compositore dell’Aida a metà degli anni 30 era una rockstar mondiale pur non avendo neanche quarant’anni.
Verdi era un estimatore dei sapori semplici e tradizionali e apprezzava, tra i vari,la spalla cotta di San Secondo che regalava agli amici insieme ad alcuni suggerimenti su come cucinarla.

Guarda! C'è dell'altro:

Share
Puoi lasciare un commento, o rispondere dal tuo sito.

Cosa ne pensi?

Powered by WordPress
Leggi anche:
Sicilia
Menù siciliano

Se non ci fosse bisognerebbe inventarlo! Non parliamo del territorio siciliano da apprezzare senza se e senza ma ma del nostro menù che è nato rubando tra le ricette e gli ingredienti tipici della Trinacria. Dopotutto, un proverbio siculo riconosce che cu arrobba pri manciari, nun fa piccatu (chi ruba per mangiare, non fa peccato). Ammettiamo di aver dato un'interpretazione un po' troppo ampia al detto popolare ma il risultato è eccellente. Buon appettito con il menù siciliano re...inventato.   MENU' SICILIANO per 2 persone Involtini di melanzane al tonno Risotto al pesto di pistacchi con torre di mazzancolle Cassata...

Close