Babbo Natale esiste e non lo ha inventato la Coca Cola

Babbo Natale Coca Cola

Partiamo dalla classica storia che si sente durante la cena della vigilia: “Babbo Natale è vestito di bianco e rosso perché lo ha disegnato la Coca Cola”. Adesso potremmo placare gli aspri commenti nei confronti delle multinazionali e sulla perdita del vero spirito natalizio.

Ecco la verità: Babbo Natale indossava gli abiti che tutti conosciamo ben prima del 1931, anno in cui l’illustratore statunitense  Haddon “Sunny” Sundblom lo raffigurò  nelle pubblicità della celebre bevanda. Infatti, il Babbo più buono del mondo venne raffigurato già nel 1906 ed ecco l’immagine con buona pace (ed è il momento giusto per questa parola) della grande azienda di Atlanta:

 

Ma non denigriamo tutto il lavoro fatto da Coca Cola sul Natale perché siamo sicuri che tutti vorrebbero unirsi al coro di “Vorrei cantare…”

Guarda! C'è dell'altro:

Share
Puoi lasciare un commento, o rispondere dal tuo sito.

Cosa ne pensi?

Powered by WordPress
Leggi anche:
6837060676_02de2b518a_k
Tecnologia al tavolo da pranzo

Un recente articolo pubblicato da Flavour Journal dimostra che la tecnologia si sta facendo sempre più spazio e, se ormai è necessaria tra i fornelli, pian piano si sta "accomodando" a tavola mimetizzandosi in piatti, posate, bicchieri e musiche di sottofondo. La tecnologia può modificare (si spera in meglio) le nostre esperienze culinarie? Può essere usata per aumentare l'intrattenimento dei commensali o per fornire dei preziosi accorgimenti a chi desidera mangiare in maniera sano, ciò nonostante dobbiamo ritenerla come un ulteriore ingrediente da "dosare" oculatamente. Leggi il nuovo articolo pubblicato su L'Huffington Post

Close